Funeraria Roma Capitale ricorda l’attore Paul Sorvino

Paul Sorvino

L’attore americano, di origini italiane, Paul Sorvino è morto il 25 luglio all’età di 83 anni. Il decesso è avvenuto per cause naturali nonostante l’attore avesse sofferto negli ultimi anni di diabete di tipo 2.
Dopo Ray Liotta, scompare un altro grande protagonista del capolavoro di Martin Scorsese, Quei bravi ragazzi. Nel film Paul Sorvino interpretava il ruolo del mafioso “Paulie” Cicero.
Figlio di Ford Sorvino, originario di Napoli, e di Angela Renzi, originaria della provincia di Campobasso, Paul Sorvino nacque a New York il 13 aprile 1939. Voleva diventare un cantante lirico ma non riuscì a realizzare il suo sogno in quanto soffriva di una grave forma di asma. Pertanto si dedicò alla recitazione diplomandosi in arte drammatica.
Nella sua carriera di attore ha recitato in oltre 150 pellicole, tra cinema e televisione.
Oltre che nel film Quei bravi ragazzi, lo ricordiamo nel cast di Reds e Dick Tracy di Warren Beatty, ne Il socio di Sydney Pollack, ne Gli intrighi del potere – Nixon di Oliver Stone in cui interpretò Henry Kissinger. Da segnalare anche la sua presenza nella serie televisiva Law & Order – I due volti della giustizia nel ruolo del sergente Phil Cerreta che gli diede grande visibilità internazionale. Inoltre ebbe anche una carriera italiana lavorando con Giovanni Veronesi in Streghe del nord, con Renzo Martinelli in Carnera – The Walking Mountain, con Giulio Base nei film tv con Terence Hill Doc West e con Salvatore Samperi nella miniserie tv L’onore e il rispetto.
https://www.ansa.it/sito/notizie/cultura/cinema/2022/07/25/e-morto-paul-sorvino_69448be4-e4d8-4fa9-b746-93725b39ca68.html
Paul Sorvino era molto legato al nostro Paese e parlava discretamente l’italiano con un accento tipicamente meridionale.
Sposato tre volte, dal primo matrimonio con la terapista Lorraine Davis erano nati tre figli. Mira Sorvino, la prima figlia, è anch’essa una nota attrice, vincitrice di un premio Oscar per la sua straordinaria interpretazione nel film di Woody Allen La dea dell’amore. Anche il terzo figlio Michael è un attore.
Dal 2014 era legato con la sua terza moglie Dee Dee Benkie.

0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *