Funeraria Roma Capitale – Morta la regina Elisabetta II

La regina Elisabetta II è morta giovedì 8 settembre all’età di 96 anni. Il suo regno è durato 70 anni, il più lungo della storia britannica. La regina si trovava nella sua residenza scozzese di Balmoral al momento del decesso. La sua ultima immagine pubblica risale al martedì precedente, quando aveva presieduto al passaggio di consegne tra Boris Johnson e Liz Truss come primo ministro. Durante il suo lungo regno, ha visto quindici premier succedersi a Downing Street, a partire da Winston Churchill, con cui era profondamente legata.

Pochi ore prima della sua morte, è stato diffuso un comunicato che affermava che la regina era stata posta “sotto osservazione medica”. Il figlio primogenito Carlo, nel suo primo messaggio come re con il nome di Carlo III, ha commentato: “La morte della mia amata madre è un momento di grande tristezza per me e per tutti i membri della mia famiglia. So che sarà profondamente sentita in tutto il Paese, il regno, il Commonwealth e da innumerevoli persone nel mondo. È di conforto la consapevolezza dell’affetto e del rispetto provato verso la regina.”

Durante il suo lunghissimo regno, Elisabetta II ha assistito al sostanziale cambiamento del proprio paese, inclusa la decolonizzazione in Africa e il rafforzamento del Commonwealth delle nazioni di cui è stata Capo. La sua dedizione alla Gran Bretagna è stata totale, nonostante le difficoltà, come la crisi di Suez che per molti segnò la fine dell’Impero Britannico.

Grazie a Elisabetta II, la monarchia in Gran Bretagna continua a essere un’istituzione solida e amata dai sudditi. Anche durante momenti di crisi, come la tragica morte di Lady Diana, la regina è stata in grado di gestire la situazione in modo positivo, nonostante l’iniziale riserbo che alcuni hanno interpretato come freddezza. Quell’evento luttuoso ha traumatizzato l’opinione pubblica britannica.

Il mondo intero ha reso omaggio a Elisabetta II, dall’Europa agli Stati Uniti fino alla Cina. Il presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella, l’ha ricordata così: “Nel corso di sette decenni, ha rappresentato per milioni di donne e uomini un esempio di dedizione, mantenendo uno sguardo sempre rivolto al futuro e alle esigenze dei tempi che ha attraversato. Il popolo italiano e i suoi rappresentanti istituzionali che hanno avuto l’onore di incontrare la regina Elisabetta II ne hanno potuto ammirare la straordinaria levatura e l’ineguagliabile personalità.”


0 Comments

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *